sending ....

GEOTRANSYS-EGSH

Pompe di calore geotermiche polivalenti con inverter per il riscaldamento, il raffrescamento e la produzione di a.c.s. a recupero totale

-Pompa di calore polivalente con funzione di riscaldamento, raffrescamento e produzione sanitaria
-Produzione di acqua calda sanitaria in modalità di recupero totale
-Elevata efficianza termica grazie agli scambiatori ad ampia superficie di scambio
-Compressori SCROLL Inverter
-Reversibilità lato refrigerante e lato acqua per incrementare l'efficienza termica stagionale
-Fluido frigorifero R410a

Le unità geotermiche polivalenti nascono da una specifica progettazione che permette il dimensionamento delle stesse in relazione alle reali esigenze dell'utenza ed alle effettive condizioni al contorno riscontrabili in sede di installazione idraulica (tipologia di scambio termico previsto: terreno o falda; livelli termici desiderati: lato riscaldamento, raffrescamento e produzione sanitaria). Questa particolare attenzione in fase di scelta permette la realizzazione di soluzioni su misura in grado di massimizzare sempre il coefficiente di prestazione della macchina in ogni condizione funzionale.

Il completamento impiantistico con i servizi offerti da Exrg (analisi geologica, realizzazione dei pozzi e posa delle sonde geotermiche), risulta poi indispensabile per l'ottenimento di un sistema geotermico realmente funzionale ed efficiente.

•Potenzialità termiche da 4,0 a 39 kW, per potenze superiori vengono realizzate strutture dedicate con macchine polivalenti fino a 350 kW
•Versioni differenziate per impiego geotermico con sonde o ad acqua (di falda, a fiume, lago)
•Versione solo riscaldamento/raffrescamento, versioni polivalenti
•Produzione di acqua calda sanitaria in recupero totale, con priorità e scambiatore dedicato operante al 100% della potenza, temperatura fluido primario fino a 55°C
•Funzione antilegionella e livelli termici selezionabili
•Collegamenti idraulici a 6 tubi (circuito campo sonde o pozzo, circuito acqua riscaldata/raffrescata, acqua calda sanitaria)
•Circolatori integrati elettronici in classe A lato utenza,lato sanitario, lato geoscambio
•Fluido frigorigeno R410a
•Organo di laminazione elettronico, in grado di migliorare i cicli termodinamici anche con piccoli salti di pressione aumentando il COP
•Reversibilità lato refrigerante e lato acqua, con incremento medio del COP del 18%
•Compressori tipo scroll con inverter e box insonorizzato
•Scambiatori a piastre saldobrasate in acciaio inox AISI316
•Regolazione elettronica a microprocessore con ampio display LCD
•Controllo avanzato dello stato funzionale che permette: la gestione della condensazione con eventuale modulazione della portata alle pompe elettroniche, gestione temperature differenziate, segnalazione allarmi, possibilità di controllo remoto in telegestione via Web o GSM
•Struttura contenitiva compatta e silenziata realizzata In lamiera zincata e verniciata
•Funzionamento su sonde senza uso di glicole per garantire una maggiore efficienza e sicurezza ambientale